LaRoseNoire associazione culturale in collaborazione con A.N.M.I.C. Modena

patrocinio modena

Presenta

IMAGINALIS
Viaggio nei secoli per capire il linguaggio dell'Immagine, la sua evoluzione e i suoi significati.
Un progetto doppiamente sociale:
conoscere l’arte e comprendere l'origine dei problemi dell’apprendimento.
L’immagine, i suoi significati e la comunicazione visiva risalgono al Paleolitico quando lo sciamano dipingeva animali sulle parerti delle caverne come buon auspicio per una caccia fruttuosa. Osservare le immagini porta a decifrare simboli a esprimere concetti a tramettere pensieri e conoscenze. Nell’arte come nell’apprendimento, quindi, l’immagine è il veicolo più antico di informazione e per questo motivo è stato analizzato e proposto come metodo di divulgazione e insegnamento. Il fine di questo progetto è quello di affrontare l’immagine sia dal punto di vista artistico partendo dal bestiario medievale fino ad arrivare alla rappresentazione del simbolo nella pittura surrealista del Novecento, sia di quello sociale per capire come il linguaggio delle immagini sia spesso il veicolo privilegiato attraverso cui si esprimono intelligenze non razionali ma altrettanto efficienti ed elevate. Le figure, ad esempio, costituiscono il veicolo migliore per l'apprendimento per tutti i bambini considerati dislessici.

CLICCA QUI PER PROGRAMMA COMPLETO IN PDF


Conferenza introduttiva

Un incontro di apertura per spiegare questo percorso progettato su conferenze e visite guidate che si terranno da ottobre a maggio con lo scopo di presentare il ruolo dell’immagine attraverso nell’arte e come metodo di apprendimento, di memoria e di espressione. La nostra mente ha, come strumento per interagire con l'ambiente, il cervello che racchiude in se il principio Maschile (cervello sinistro: strategico, logico, ragiona per parole) e il principio Femminile (cervello destro: emotivo, passionale, funziona per immagini). E memorizza utilizzando vari livelli di memori, partendo da una memoria a breve termine ed archivia il tutto in una memoria a lungo termine.
Sabato – 24 Ottobre – ore 16.30 – ingresso gratuito
Conferenza a cura del dott. Vittorio Melotti

Un incontro di apertura per spiegare questo percorso progettato su conferenze e visite guidate che si terranno da ottobre a maggio con lo scopo di presentare il ruolo dell’immagine attraverso nell’arte e come metodo di apprendimento, di memoria e di espressione.
Presso la sede UICI di Modena,
Via Don Milani, 54


Mundus in fabulae
Tre visite alla scoperta dei bestiari medioevali per indagare le verità dietro le immagini di animali e fiori che venivano riprodotti con sculture, mosaici e pitture nelle chiese del Medioevo.
Sono Itinerari pensati per comprendere l’importanza dell’immagine come mezzo di comunicazione e la necessità di rappresentare concetti, e caratteristiche umane attraverso elementi naturali.

Domenica 4 Ottobre
Visita alla città di Bobbio

10 € a persona compresi Musei
Visita guidata a cura di Erica De Ponti

Sabato 17 Ottobre
Visita ai musei del Duomo di Modena

8 € compreso ingresso al Museo
Visita guidata a cura di Elisabeth Mantovani

Sabato 28 novembre
visita al Duomo di Modena

Gratuito
Visita guidata a cura di Erica De Ponti

Immaginazione Maga
Dall’Umanesimo quattrocentesco con il ritorno alla classicità e dove l’uomo assurge a protagonista del proprio destino, al pieno Rinascimento con le sue novità nelle forme compositive, gli studi sulla prospettiva, le proporzioni umane e il rinnovato valore attribuito alla ragione, per approdare infine a quel manierismo che aprirà le porte al Barocco.
Tra il Quattrocento e il Seicento il linguaggio delle immagini e quello dei simboli hanno, anche attraverso l'Alchimia, uno sviluppo e un percorso ricco di vicende che verranno affrontati attraverso i momenti e gli artisti più significativi.

TaroT
Storia, Arte e Alchimia
con Elisabeth Mantovani

Sabato 7 e Domenica 8 Novembre
dalle 14 alle 18
Storia e evoluzione dei Tarocchi i vari mazzi di Tarocchi, i cicli pittorici, le miniature, il loro significato allegorico ed esoterico.
Un metodo straordinario per sviluppare l'intelligenza analogica.

Sabato 14 e Domenica 15 Novembre
dalle 14 alle 18
I Tarocchi: un percorso iniziatico celato setto le sembianze di un gioco.
L'utilizzo dei Tarocchi dal Medioevo ai nostri giorni.
Pratiche e metodi di meditazione.

Programma dei 4 incontri:
Che cosa sono i Tarocchi?
Chi ci conosce bene sa che da oltre 15 anni la nostra scuola tiene corsi di qualità su questo argomento facendo luce e chiarezza sulla genesi delle carte, sui vari tipi di mazzi, su quando e come nasce
l'uso divinatorio dei medesimi, sulla differenza tra meditazione e divinazione.
Aprendo l'allievo alla consapevolezza e alla Libertà di scelta che solo una buona informazione può dare.
Per non arrancare nella confusione e nel fraintendimento LaRoseNoire propone una serie di lezioni che resterà per lungo tempo nella memoria dei partecipanti.
gringonneur x fb
Nel corso delle 4 giornate dedicate al mondo dei Tarocchi cercheremo di sondarne l'universo sterminato, imparando ad utilizzarli come una chiave di lettura dell'esistenza umana ed individuale,
come uno straordinario mezzo per meditare e per sviluppare il nostro intuito attraverso il loro potere divinatorio, infine, come una delle più importanti chiavi di accesso al corretto uso dell'Immaginazione.

Il corso è comprensivo di dispense illustrate
Attestato a fine corso

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:
EMAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 3391196575
Telefonare nei seguenti orari:
dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 19 dal lunedì al venerdì solo per informazioni, le prenotazioni si effettuano tramite email

INGRESSO RISERVATO AI SOCI DE LAROSENOIRE ASSOCIAZIONE CULTURALE
(TESSERAMENTO 10 EURO)


Domenica 13 Dicembre
"L'alchimia nell'opera dei Brueghel"
Alla scoperta dei simboli, dell'ermetismo e della magia nascosti. nell'arte della celebre famiglia di pittori fiamminghi attivi tra il XVI e il XVII secolo
bruegel cacciatori neve
Visita guidata alla mostra "BRUEGHEL, gli artisti delle Meraviglie"
con Naima Scognamiglio
presso Palazzo Albergati, Bologna
Ritrovo ore 14.30 davanti a Palazzo Albergati in Via Saragozza 28 a Bologna

 

NUOVA DATA!
Domenica 13 Marzo 2016 ore 14.40
EGITTO. SPLENDORE MILLENARIO
Le tradizioni culturali, la devozione, i Misteri,
la religione, i riti dell'Antico Egitto
Mayameryt
Visita guidata alla mostra presso il Museo Civico Archeologico di Bologna
con Elisabeth Mantovani
Un indimenticabile percorso per scoprire una civiltà millenaria e misteriosa.
Un emozionante viaggio in un epoca ancestrale, attraverso il culto, i riti, la spiritualità, alla scoperta dei Misteri dell'Antico Egitto.

Ritrovo ore 14.40 davanti all'ingresso del Museo Civico Archeologico di Bologna, in Via dell'Archiginnasio nr 2
ATTENZIONE! POSTI LIMITATI
PRENOTAZIONIENTRO E NON OLTRE IL 20 FEBBRAIO

 

Sabato 27 Febbraio ore 16
Immaginazione Maga
Nel Cinquecento il Rinascimento è arrivato al culmine, l’uomo è artefice del suo destino e l’arte diventa quindi l’espressione della centralità dell’essere umano. L’incontro è rivolto ad approfondire l’evoluzione delle immagini all’interno delle opere di questo secolo ricco di evoluzioni artistiche e filosofiche. Se viene rappresentato un coniglio non bisogna dimenticarsi, ad esempio di interrogarsi sulla committenza. Se si tratta di un dipinto realizzato in vista di un matrimonio, il significato è scontato. Ma spiegazioni molto più profonde possono essere date agli oggetti, alla forme e ai colori che riportano alla cultura a alla tradizioni del Cinquecento. L’intento è quello di sottolineare l’importanza della immagine forza di comunicazione oltre la parola
Conferenza a cura di Erica De Ponti

Ingresso libero
Presso Sala Ex-Oratorio, Palazzo dei Musei
Largo Sant'Agostino Modena

Sabato 12 Marzo ore 15
Visita alla Galleria Estense di Modena
12 € compreso Museo
Visita guidata a cura di Erica De Ponti
Una visita per ammirare una delle collezioni più importanti del Rinascimento Italiano creata con passione dagli Estense.
Da Francesco I che volle ricreare a Modena la grande gloria di Ferrara e che si fece fare un ritratto da Diego Velasquez sulla cui base il Bernini realizzò il ritratto marmoreo questo importante casato seppe dare impulso all’arte in tutte le sue espressioni.

Sabato 2 Aprile 2016
Cabala e Neoplatonismo a Ferrara
Visita alla Pinacoteca e a Casa Romei
con Elisabeth Mantovani
Thalia detail
Pinacoteca: il Trecento a Ferrara, la ritrattistica di Corte, le Muse di Belfiore. Casa Romei: Sala dei Profeti e Sala delle Sibille.
Il Lapidario: frammenti dalle chiese ferraresi scomparse.
Ritrovo ore 12.50 davanti a Palazzo dei Diamanti

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:
EMAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 3391196575
Telefonare nei seguenti orari:
dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 19 dal lunedì al venerdì solo per informazioni, le prenotazioni si effettuano tramite email


I Tarocchi e la loro interpretazione in chiave moderna.
Sabato 19 Marzo ore 16
Conferenza a cura di Luigi Scapini
cosmogramma
Marco Marini e Luigi Scapini ci accompagneranno attraverso le immagini visioni dei Tarocchi rappresentate da Luigi Scapini nei 4 mondi della Kabbala passando dalle 22 Vie dell’Albero della Vita e le sue 10 Sephirot, per farci accorgere forse che, come nelle case degli specchi del lunapark, c’è un punto in cui quello che vediamo ci guarda e quello che chiediamo ai tarocchi, i tarocchi lo domandano a noi.

Ingresso libero
Presso Sala Ex-Oratorio, Palazzo dei Musei
Largo Sant'Agostino Modena


16 Aprile ore 16.30
ore 17.30 Conclusioni
Tra parola e immagine:
come superare i disturbi di apprendimento
Conferenza a cura del dott. Vittorio Melotti
Presso la sede UICI di modena,
Via Don Milani, 54
Ingresso Libero

Una conferenza in cui sarà portata la testimonianza di chi opera per combattere i problemi della dislessia. Nell’incontrò verrà affrontato il rapporto e tra parola e immagine verranno forniti indicazioni ed esempi su come affrontare i problemi legati alla dislessia attraverso un metodo di apprendimento basato ai segni sulle figure. Una volta compresa l'alchimia della nostra memoria, dopo aver compreso che le immagini impattano per l'80 % sul nostro apprendimento e dopo aver visto come nella storia e nella preistoria le immagini fossero potenti per la memorizzazione, andiamo a vedere oggi cosa le immagini possono offrirci, e cerchiamo di capire quando l'abuso del testo scritto sia un invenzione che ha messo in difficoltà la nostra natura.

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:
EMAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 3391196575
Telefonare nei seguenti orari:
dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 19 dal lunedì al venerdì solo per informazioni, le prenotazioni si effettuano tramite email