PROGRAMMA RASSEGNA
MODENA BAI NAIT
VII edizione 2019
Vi aspettiamo la prossima estate

 
 
 
LaRoseNoire Associazione Culturale
 
in collaborazione con

Logo Teatro Nero

presenta

I Volti Antichi e Moderni di Modena
 
MODENA BAI NAIT


MODENA BAI NAIT
VII edizione

Arte, Storia, Musica e Gastronomia
nella città geminiana

ModenaBaiNait banner

Ogni mercoledì sera a partire dal 5 Giugno fino al 17 Luglio  
(eccezion fatta per giovedì 11 Luglio).
28 Agosto e con serata finale mercoledì 4 Settembre.

Vivaci visite guidate e teatrali condotte in serata da personale autorizzato e professionale alla città di
Modena con argomenti diversi e curiosità che vanno dall'epoca villanoviana all'unita d'Italia, al dopoguerra.
Quest'anno il ventaglio degli argomenti trattati si allargherà al teatro e all’archeologia.
Guide turistiche, archeologi, storici dell'arte e attori professionisti si alterneranno nei percorsi accompagnando il pubblico in rinfrescanti,
avvincenti, coinvolgenti e divertenti visite guidate e teatrali alla città notturna.
Modena Bai Nait propone a tutti i cittadini modenesi di vivere la città come uno
svago e contemporaneamente arricchirsi culturalmente, socializzando con chi e interessato di Arte e Cultura,
sensibilizzando la popolazione verso il valore dell'educazione culturale e del senso civico.


Mercoledì sera (eccezion fatta per giovedì 11 Luglio)
Date: 5, 12, 19, 26 Giugno, 3, 10, 11 e 17 Luglio,28 Agosto 2019
Serata finale Mercoledì 4 Settembre
Ritrovo davanti al Duomo di Modena.

Mercoledì 5 Giugno - ore 21

Modena Bai Nait
INAUGURAZIONE
 
Draghi, mostri e anfisibene
I bestiari medievali del Duomo di Modena
Draghi, mostri e anfisibene - Simboli di animali, piante e altre figure fantastiche
VISITA GUIDATA PER ADULTI
con Elisabeth Mantovani
 
Draghi, mostri e anfisibene 
I Le pietre parlano. Lo sapevate?
E, se ascoltate bene, vi racconteranno storie antiche di animali magici e mostri fantastici.
VISITA GUIDATA PER BAMBINI E RAGAZZI
con Carla Tabarroni



Mercoledì 12 Giugno - ore 20.451

Il pantheon delle glorie estensi
Visita serale alla chiesa di Sant’Agostino.
Con Elisabeth Mantovani e Silvia De Luigi



Mercoledì 19 Giugno - ore 21
Il Novecento a Modena
Liberty e architettura razionalista a Modena.
La trasformazione della città nei primi decenni del secolo scorso.

Con Carla Tabarronii


Mercoledì 26 Giugno - ore 21
La Secchia rapita. Guelfi e ghibellini tra Modena e Bologna
La Storia vista attraverso il poema eroicomico di Alessandro Tassoni
con Elisabeth Mantovani e Compagnia Teatro Nero
(visita + rappresentazione)

Mercoledì 3 Luglio - ore 21
Mutina, la città, la campagna, le sue strade, la sua gente.
Come si viveva e come si moriva in una città romana. Visita al Novi Ark
Con Nicola Raimondi

Mercoledì 10 Luglio - ore 21
Le piazze di Modena

Dalle più antiche alle più moderne: la storia delle piazze modenesi,
le trasformazioni architettoniche e il loro utilizzo dai secoli scorsi all’attualità.


Giovedì 11 Luglio - ore 21
Mutina, la città, la campagna, le sue strade, la sua gente.
Come si viveva e come si moriva in una città romana. Visita al Novi Ark
Con Nicola Raimondi


Mercoledì 17 Luglio - ore 21
“Questa grande fabbrica del mondo intero, questa specie di laboratorio dell’Universo”

LA storia del Duomo: gli artefici, i materiali, la costruzione della Grande Casa di Geminiano.
con Elisabeth Mantovani

Mercoledì 28 Agosto - ore 21
La Secchia rapita. Guelfi e ghibellini tra Modena e Bologna
La Storia vista attraverso il poema eroicomico di Alessandro Tassoni
con Elisabeth Mantovani e Compagnia Teatro Nero
(visita + rappresentazione)

Mercoledì 04 Settembre - ore 20.45
Il pantheon delle glorie Estensi
Visita serale alla chiesa di Sant’Agostino.
 Con Elisabeth Mantovani e Carla Tabarroni

Ingresso 5 euro
salvo il 10 luglio con INGRESSO GRATUITO


IN OGNUNO DEI MERCOLEDì PROPOSTI (eccezion fatta per Giovedì 11 Luglio)
I NOSTRI ESPERTI
SARANNO DISPONIBILI PER
VISITE IN LINGUA INGLESE CON I SEGUENTI ITINERARI
curati da Silvia De Luigi:

1 Modena, its history and most significant places.
Testimonials from Roman times to the contemporary age.
2 The Unesco site.
Piazza Grande, the Cathedral of Modena, the Medieval quarters.

Alcuni protagonisti:

Silvia De Luigi
 Diplomata in Lingue, nel 1987 ha conseguito il patentino di Guida Turistica per la Regione Emilia Romagna in Italiano,
Inglese e Francese. Appassionata da sempre di storia dell'arte e archeologia ha seguito corsi di formazione specifici presso l'associazione culturale "Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna". Ha svolto attività di accompagnatrice in
numerosi viaggi culturali all'estero per ragazzi e ha partecipato ad alcune edizioni della "Città dello Zecchino d'Oro" di Bologna come guida per bambini/ragazzi nei luoghi simbolo della città. Attualmente è attiva come guida turistica in diverse città dell'Emilia Romagna.


Elisabeth Mantovani
Esperta di Arte e Simbolismo e guida turistica dell'Emilia Romagna.  
Si interessa sin da giovanissima allo studio dei simboli e all’arte. Dopo aver conseguito il diploma linguistico, prosegue gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna con il prof. Mario Venturelli. Si laurea poi in Conservazione dei Beni
culturali con tesi in “Storia del Cristianesimo”. Ha tenuto conferenze in tutta Italia e collaborato con enti e associazioni in
Emilia Romagna e in altre regioni. Nel 2001 ha fondato, insieme ad alcuni amici, l’associazione culturale e di promozione sociale LaRoseNoire. Ha organizzato centinaia di concerti, seminari, conferenze e altri eventi associati allo studio e alla
pratica dell’Astrologia, dei Tarocchi medievali, della Kabalah, dell’Alchimia, allo studio dei simboli presenti nell’Arte con
particolare attenzione al Medioevo, al periodo romantico e all’ottocento inglese. Ha pubblicato saggi sull’Arte Romanica e
Gotica, sull'Astrologia, la Kabalah, l’Alchimia, i Tarocchi medievali, lo studio dei simboli nell’Arte Romanica, sul periodo romantico in Europa. Collabora con il Gruppo Anima con cui ha pubblicato un manuale di successo sull’Astrologia. Ha pubblicato inoltre per la casa editrice modenese ArteStampa, per la collana di quaderni de LaRoseNoire, per Terra e Identità e per numerosi quotidiani locali.



Nicola Raimondi
Laureato in Lettere cum laude presso l’Università  degli Studi di Bologna nell’Anno Accademico 2001-2002.  
Ambito di ricerca della tesi di laurea: Archeologia delle Province Romane: “Archeologia templare romana nell’Hispania
Tarraconensis”.  Ha inoltre conseguito il diploma di restauro del libro presso la Scuola di Scienza ed Arte della Legatura di Vicenza. Ha collaborato con il Museo Archeologico ed Etnologico di Modena
Da luglio 2001 al 2015 ha lavorato per la ditta AR/S Archeosistemi Società Cooperativa di Reggio Emilia (responsabile di cantiere, rilievo grafico e topografico, documentazione e sistemazione dei materiali archeologici etc.). per la quale ha condotto e diretto numerosi scavi anche a Modena e provincia. 
 
Carla Tabarroni
Guida turistica. Si diploma in tecnico dei servizi turistici e consegue poi l'abilitazione di guida turistica per le lingue italiano e francese. Ha una grande passione per l'arte e la cultura dell'Emilia Romagna e specialmente per la storia del territorio modenese. Collabora da anni con associazioni del territorio modenese per la promozione e la valorizzazione del patrimonio artistico-culturale locale. Collabora con LaRoseNoire perchè le dà la possibilità di liberare il suo potenziale creativo e di crescere non solo da un punto di vista professionale ma anche umano.
 
Teatro Nero
Il Teatro Nero di Via Bolzano a Modena è un Teatro libero e dirompente in grado di coinvolgere il
pubblico in modo inatteso con spettacoli classici, rivisitazioni


RITROVO ALLE 20.50 DAVANTI  
AL DUOMO DI MODENA
(qualora non specificato diversamente in programma)
PRENOTAZIONE NECESSARIA.


PER PRENOTARE:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PER CHIEDERE INFORMAZIONI: TEL.3391196575
CHIAMARE DAL LUNEDì AL VENERDì
DALLE 12.30 ALLE 14

INGRESSO 5 EURO A PERSONA
 
SALVO IL 10 Luglio 2018 INGRESSO LIBERO

Si ringrazia il Comune di Modena per il Patrocinio